Sensibilizzato o allergico? Qual è la differenza?

Sensibilizzato o allergico? Qual è la differenza?

Sensibilizzato o allergico? Qual è la differenza?

Hai mai sentito parlare di sensibilizzazione? Questo termine è utilizzato soprattutto in relazione ai test allergologici, che consentono di identificare i fattori scatenanti delle allergie e stabilire se hai una sensibilizzazione a determinati allergeni. Ma cos'è la sensibilizzazione e come si distingue da un'allergia? In questo articolo esamineremo come insorgono le allergie. Illustreremo anche la differenza tra sensibilizzazione e allergia e spiegheremo cosa significa sensibilizzazione nel contesto dei test allergologici.

Cos'è un'allergia?

Per capire cosa significa sensibilizzazione, dobbiamo esaminare più da vicino come insorgono le allergie. Un'allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario a una sostanza normalmente innocua.

Vielleicht ist dir der Begriff Sensibilisierung im Zusammenhang mit Allergietests ein Begriff. Aber was bedeutet Sensibilisierung? Wir erklären dir, wie Allergien entstehen und wodurch sich eine Sensibilisierung und eine Allergie unterscheiden.

Hai mai sentito parlare di sensibilizzazione? Questo termine è utilizzato soprattutto in relazione ai test allergologici, che consentono di identificare i fattori scatenanti delle allergie e stabilire se hai una sensibilizzazione a determinati allergeni. Ma cos'è la sensibilizzazione e come si distingue da un'allergia? In questo articolo esamineremo come insorgono le allergie. Illustreremo anche la differenza tra sensibilizzazione e allergia e spiegheremo cosa significa sensibilizzazione nel contesto dei test allergologici.

Sensitization or allergy?

Hai mai sentito parlare di sensibilizzazione? Questo termine è utilizzato soprattutto in relazione ai test allergologici, che consentono di identificare i fattori scatenanti delle allergie e stabilire se hai una sensibilizzazione a determinati allergeni. Ma cos'è la sensibilizzazione e come si distingue da un'allergia? In questo articolo esamineremo come insorgono le allergie.

Sensitization or allergy?

Illustreremo anche la differenza tra sensibilizzazione e allergia e spiegheremo cosa significa sensibilizzazione nel contesto dei test allergologici.

Cos'è un'allergia?

Per capire cosa significa sensibilizzazione, dobbiamo esaminare più da vicino come insorgono le allergie. Un'allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario a una sostanza normalmente innocua.

Le sostanze che provocano reazioni allergiche si chiamano allergeni. Quando hai un'allergia, il tuo sistema immunitario scambia l'allergene per una minaccia e reagisce in modo eccessivo per proteggerti.

Le allergie sono tante e diverse. Qui puoi avere maggiori informazioni sui diversi tipi di allergie.

Cosa accade quando hai una reazione allergica?

In presenza di una reazione allergica a sostanze come i pollini, gli acari della polvere, alcuni alimenti o le punture di insetti, il sistema immunitario produce anticorpi specifici, chiamati immunoglobuline E (IgE), per il fattore scatenante che cercano di contrastare.

Gli anticorpi IgE istruiscono le altre cellule a rilasciare determinate sostanze, tra cui l'istamina. Queste sostanze sono la causa dei sintomi allergici fastidiosi e, in certi casi, persino potenzialmente letali.

In presenza di una reazione allergica a sostanze come i pollini, gli acari della polvere, alcuni alimenti o le punture di insetti, il sistema immunitario produce anticorpi specifici, chiamati immunoglobuline E (IgE), per il fattore scatenante che cercano di contrastare.

Gli anticorpi IgE istruiscono le altre cellule a rilasciare determinate sostanze, tra cui l'istamina. Queste sostanze sono la causa dei sintomi allergici fastidiosi e, in certi casi, persino potenzialmente letali.

Che cos'è allora la sensibilizzazione?

La sensibilizzazione è il primo passo verso l'allergia.

Le reazioni allergiche non si manifestano al primo contatto con un allergene. Innanzitutto il tuo sistema immunitario deve entrare in contatto con l'allergene. Ad esempio, se vieni punto da un'ape, il tuo sistema immunitario tiene a mente la struttura di questo allergene in modo da potere produrre anticorpi IgE mirati per respingerlo. Questo processo è noto come sensibilizzazione.

Sei sensibilizzato quando nel tuo sangue sono presenti determinati anticorpi IgE. Non appena sei sensibilizzato a un certo allergene, il tuo organismo produrrà anticorpi IgE ogni volta che entrerà di nuovo in contatto con quell'allergene.

Quando avviene di solito una sensibilizzazione?

La sensibilizzazione si sviluppa nella prima infanzia e senza che tu te ne renda conto. Le IgE vengono prodotte per la prima volta quando il bambino è ancora nel grembo materno. La sensibilizzazione ad alimenti come le uova o il latte può svilupparsi quando il bambino ha solo poche settimane o mesi di vita. La sensibilizzazione ad altri allergeni presenti nell'ambiente, come i pollini, gli acari della polvere o gli animali domestici, richiede un po' più tempo per svilupparsi e di solito si manifesta prima dell'inizio della scuola o nei primi anni scolastici.

È possibile sviluppare una sensibilizzazione a più di un allergene?

La sensibilizzazione a più di un allergene è molto comune. Colpisce il 10% della popolazione totale e più della metà di tutti coloro che soffrono di un'allergia. In caso di sensibilizzazione a un solo allergene, si parla di monosensibilizzazione. Ma è possibile anche una sensibilizzazione a più allergeni. In questo caso si parla di polisensibilizzazione.

Non c'è allergia senza sintomi

La sensibilizzazione è diversa dall'allergia e pertanto non comporta necessariamente la comparsa di sintomi. Tuttavia, senza sensibilizzazione non vi sono sintomi. In altre parole, puoi essere sensibilizzato senza essere allergico, ma non puoi essere allergico senza essere stato prima sensibilizzato.

Sensibilizzato, ma non allergico

In alcune persone, l'organismo ha formato anticorpi IgE contro un determinato allergene. Quando però queste persone entrano nuovamente in contatto con l'allergene, non manifestano sintomi allergici.

Test allergologico

È possibile sviluppare una sensibilizzazione a più di un allergene?

La sensibilizzazione a più di un allergene è molto comune. Colpisce il 10% della popolazione totale e più della metà di tutti coloro che soffrono di un'allergia. In caso di sensibilizzazione a un solo allergene, si parla di monosensibilizzazione.

Test allergologico

Ma è possibile anche una sensibilizzazione a più allergeni. In questo caso si parla di polisensibilizzazione.

Non c'è allergia senza sintomi

La sensibilizzazione è diversa dall'allergia e pertanto non comporta necessariamente la comparsa di sintomi. Tuttavia, senza sensibilizzazione non vi sono sintomi. In altre parole, puoi essere sensibilizzato senza essere allergico, ma non puoi essere allergico senza essere stato prima sensibilizzato.

Sensibilizzato, ma non allergico

In alcune persone, l'organismo ha formato anticorpi IgE contro un determinato allergene. Quando però queste persone entrano nuovamente in contatto con l'allergene, non manifestano sintomi allergici. Ciò significa che presentano una sensibilizzazione, ma non un'allergia. In altre parole: esiste una sensibilizzazione del loro sistema immunitario nei confronti di uno o più allergeni, ma non si manifesta nessun sintomo allergico.

Ciò significa che presentano una sensibilizzazione, ma non un'allergia. In altre parole: esiste una sensibilizzazione del loro sistema immunitario nei confronti di uno o più allergeni, ma non si manifesta nessun sintomo allergico.

Sensibilizzato e allergico

Altre persone, invece, manifestano sintomi allergici dopo essere entrati nuovamente in contatto con un allergene. Queste persone presentano una sensibilizzazione e un'allergia. Esiste una sensibilizzazione del loro sistema immunitario nei confronti di uno o più allergeni, che provoca anche sintomi allergici.

Was ist allergische
Rhinitis?

Che cos'è la rinite allergica?

Perché alcune persone sono soltanto sensibilizzate mentre altre soffrono di allergie?

Non è ancora stato compreso il motivo per cui alcune persone rimangano soltanto sensibilizzate, mentre altre sviluppino un'allergia. Il nostro sistema immunitario è estremamente complesso. Non è ancora stato possibile chiarire tutti i processi e i meccanismi che lo regolano.

Sappiamo che hai maggiori probabilità di sviluppare un'allergia se anche altri componenti della tua famiglia soffrono di allergie. Questo non significa che ti sarà trasmessa una particolare allergia per via ereditaria, ma piuttosto che erediterai la probabilità di sviluppare un'allergia. Esistono tuttavia sempre delle eccezioni. Alcune persone soffrono di allergie anche se nessun altro familiare ne è affetto.

I test allergologici mostrano la sensibilizzazione a determinati allergeni

La possibilità di stabilire la presenza di una sensibilizzazione risulta utile per l'identificazione di potenziali fattori scatenanti di allergie. Un test delle IgE può indicare una sensibilizzazione a determinati allergeni.

Che cos'è la rinite allergica?

Perché alcune persone sono soltanto sensibilizzate mentre altre soffrono di allergie?

Non è ancora stato compreso il motivo per cui alcune persone rimangano soltanto sensibilizzate, mentre altre sviluppino un'allergia. Il nostro sistema immunitario è estremamente complesso. Non è ancora stato possibile chiarire tutti i processi e i meccanismi che lo regolano.

Non è ancora stato compreso il motivo per cui alcune persone rimangano soltanto sensibilizzate, mentre altre sviluppino un'allergia. Il nostro sistema immunitario è estremamente complesso. Non è ancora stato possibile chiarire tutti i processi e i meccanismi che lo regolano.

I test allergologici mostrano la sensibilizzazione a determinati allergeni

La possibilità di stabilire la presenza di una sensibilizzazione risulta utile per l'identificazione di potenziali fattori scatenanti di allergie. Un test delle IgE può indicare una sensibilizzazione a determinati allergeni.

I risultati di un test di sensibilizzazione possono quindi essere un primo passo per scoprire se soffri di un'allergia.

È comunque importante non dimenticare che una diagnosi accurata di allergia richiede sia un test che un consulto medico. In base ai risultati del tuo test allergologico e alla tua anamnesi, il medico può formulare una diagnosi qualificata di allergia. Soltanto un medico può diagnosticare un'allergia e, in caso di diagnosi positiva, è in grado di proporre tutte le opzioni di trattamento disponibili.

I risultati di un test di sensibilizzazione possono quindi essere un primo passo per scoprire se soffri di un'allergia.

È comunque importante non dimenticare che una diagnosi accurata di allergia richiede sia un test che un consulto medico. In base ai risultati del tuo test allergologico e alla tua anamnesi, il medico può formulare una diagnosi qualificata di allergia. Soltanto un medico può diagnosticare un'allergia e, in caso di diagnosi positiva, è in grado di proporre tutte le opzioni di trattamento disponibili.

klarify – Siamo a tua disposizione

Sulla nostra pagina web, nell'area "Allergie" , puoi trovare molte altre informazioni e i punti salienti riguardanti questo argomento. Tutto ciò che devi sapere sulle allergie è disponibile nei nostri articoli, semplici da capire e basati su dati scientifici.

Qui puoi trovare anche consigli e soluzioni pratiche per aiutarti a ridurre al minimo le ripercussioni delle allergie sulla tua vita.

Facharztsuche

Come trovare un medico

Hai bisogno di aiuto per cercare un medico specialista?

Facharztsuche

Come trovare un medico

Hai bisogno di aiuto per cercare un medico specialista?

Grazie

Ti ringraziamo per aver letto questo articolo fino alla fine. Siamo interessati a conoscere le tue esperienze. Pensi di voler fare un test allergologico? Ti sei già sottoposto a un test allergologico? Il fatto di sapere qual è la causa della tua allergia ha cambiato qualcosa nella tua routine quotidiana? Visita la nostra pagina Facebook o inviaci un'e-mail e condividi con noi la tua esperienza.