Che cos'è il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è un'allergia ai pollini diffusa in tutto il mondo. Ne sono colpite sempre più persone. I disturbi legati al raffreddore da fieno possono essere anche molto forti. Essi possono pregiudicare il rendimento sul lavoro o a scuola. Il raffreddore da fieno può provocare disturbi del sonno e sottrarre energie durante la giornata.

Diamo un'occhiata più da vicino al raffreddore da fieno. Scopri che cosa provoca il raffreddore da fieno e quali sono le opzioni di trattamento.

Che cos'è quindi esattamente il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è una reazione allergica molto diffusa ai pollini, ovvero alle polveri sottili liberate da piante, alberi ed erbe. Se soffri di raffreddore da fieno, significa che hai un'allergia a uno o forse più tipi di pollini. Il raffreddore da fieno è una forma di rinite allergica, un'infiammazione della mucosa nasale.

So, what is hay fever then?

Che cos'è il raffreddore da fieno?

Young woman with seasonal hay fever
Young woman with seasonal hay fever

Che cos'è il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è un'allergia ai pollini diffusa in tutto il mondo. Ne sono colpite sempre più persone. I disturbi legati al raffreddore da fieno possono essere anche molto forti. Essi possono pregiudicare il rendimento sul lavoro o a scuola. Il raffreddore da fieno può provocare disturbi del sonno e sottrarre energie durante la giornata.

Hay fever is a global health issue and the number of people affected is rising. It can make you feel miserable and affect your performance at work or school. Hay fever can affect your sleep, which can make you feel tired the next day.

Let’s take a look at what hay fever is, find out what causes it and discover what hay fever treatments are available.

What is hayfever?

Young woman with seasonal hay fever

Diamo un'occhiata più da vicino al raffreddore da fieno. Scopri che cosa provoca il raffreddore da fieno e quali sono le opzioni di trattamento.

Che cos'è quindi esattamente il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è una reazione allergica molto diffusa ai pollini, ovvero alle polveri sottili liberate da piante, alberi ed erbe. Se soffri di raffreddore da fieno, significa che hai un'allergia a uno o forse più tipi di pollini. Il raffreddore da fieno è una forma di rinite allergica, un'infiammazione della mucosa nasale.

Sapevi che…?

  • l'espressione raffreddore da fieno è stata usata la prima volta nel XIX secolo? Descriveva una malattia che si pensava essere una sorta di influenza estiva. I sintomi comparivano in concomitanza con il periodo di raccolta del fieno, il quale veniva identificato come causa scatenante.
  • prima della Rivoluzione industriale il raffreddore da fieno era meno diffuso?
  • oggi il 10-30% della popolazione mondiale soffre di rinite allergica e i pollini sono la principale causa scatenante? E questo numero è in aumento.

Rinite allergica stagionale

Il raffreddore da fieno è spesso chiamato anche rinite allergica stagionale. Stagionale perché è legato alla stagione della fioritura di determinate piante.

I confini tra le singole stagioni dei pollini sono tuttavia sempre più labili, perché noi viaggiamo sempre di più. In alcune aree del mondo crescono piante che rilasciano pollini per tutto l'anno. A questo si aggiungono i cambiamenti climatici, che incidono in modo significativo sul periodo e sulla durata della stagione dei pollini.

Young man with blowing his nose because of allergies

Che cos'è la
rinite allergica?

Da che cosa è scatenato il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è una reazione eccessiva del sistema immunitario agli allergeni che si trovano nell'aria. Si tratta di sostanze microscopiche presenti nell'aria che respiriamo. Se inalate ripetutamente, possono provocare reazioni allergiche, in quanto il tuo sistema immunitario percepisce erroneamente come una minaccia sostanze in realtà innocue.

Che cos'è la
rinite allergica?

Young man with allergic rhinitis blowing his nose because of allergies

Che cos'è la rinite allergica?

Da che cosa è scatenato il raffreddore da fieno?

Il raffreddore da fieno è una reazione eccessiva del sistema immunitario agli allergeni che si trovano nell'aria. Si tratta di sostanze microscopiche presenti nell'aria che respiriamo. Se inalate ripetutamente, possono provocare reazioni allergiche, in quanto il tuo sistema immunitario percepisce erroneamente come una minaccia sostanze in realtà innocue. Innesca così meccanismi di difesa e produce anticorpi chiamati immunoglobulina E (IgE). Il tuo sistema immunitario in questo modo cerca di lottare contro l'allergene responsabile. Gli anticorpi IgE istruiscono le altre cellule a rilasciare determinate sostanze, tra cui l'istamina. Sono proprio queste sostanze che provocano i fastidiosi sintomi del raffreddore da fieno.

Il raffreddore da fieno provocato dai pollini dipende dal periodo di fioritura delle piante responsabili. A seconda della regione e del clima, i pollini vengono rilasciati già a fine inverno, durante la primavera e in estate fino all'autunno. I sintomi del raffreddore da fieno tuttavia si presentano di norma soprattutto in primavera e in estate.

Innesca così meccanismi di difesa e produce anticorpi chiamati immunoglobulina E (IgE). Il tuo sistema immunitario in questo modo cerca di lottare contro l'allergene responsabile. Gli anticorpi IgE istruiscono le altre cellule a rilasciare determinate sostanze, tra cui l'istamina. Sono proprio queste sostanze che provocano i fastidiosi sintomi del raffreddore da fieno.

Il raffreddore da fieno provocato dai pollini dipende dal periodo di fioritura delle piante responsabili. A seconda della regione e del clima, i pollini vengono rilasciati già a fine inverno, durante la primavera e in estate fino all'autunno. I sintomi del raffreddore da fieno tuttavia si presentano di norma soprattutto in primavera e in estate.

Se hai sintomi del raffreddore da fieno per tutto l'anno, significa che potresti avere una rinite allergica dovuta a un'allergia agli acari della polvere o al pelo degli animali domestici. Parla dei sintomi con il tuo medico per scoprire qual è l'allergene responsabile della tua allergia e quali trattamenti sono disponibili.

Tipi di pollini

Le piante rilasciano pollini nel corso del loro ciclo di riproduzione. Alcuni pollini vengono portati dal vento, per cui grandi quantità di pollini possono percorrere lunghe distanze. In questo modo, i pollini rilasciati possono colpire anche le persone allergiche molto distanti dal luogo di origine, anche se i disturbi allergici si manifestano soprattutto nelle persone che vivono nelle vicinanze.

La maggior parte delle piante da fiore, come le rose o i gigli, non rilasciano pollini nell'aria. Queste specie producono pollini con consistenza cerosa, che vengono trasportati da pianta a pianta dagli insetti. I pollini cerosi normalmente non causano reazioni allergiche.

Quali sono i sintomi del raffreddore da fieno?

I sintomi tipici del raffreddore da fieno sono:

  • Naso chiuso
  • Naso che cola
  • Starnuti
  • Naso che prude

Sindrome rinobronchiale (sensazione di muco che scende in gola)

Il raffreddore da fieno a volte provoca anche i seguenti sintomi:

  • Occhi che prudono, rossi o che lacrimano
  • Tosse
  • Sensazione di oppressione toracica o fischio durante la respirazione
  • Infiammazione (dolorosa) delle cavità nasali

Raffreddore da fieno o semplice raffreddore?

I sintomi del raffreddore da fieno sono molto simili a quelli di un normale raffreddore. Come puoi capire se nel tuo caso si tratta di raffreddore da fieno?

Il raffreddore comune è provocato da infezioni virali. Il raffreddore da fieno, al contrario non è provocato da un'infezione, bensì dalla reazione dell'organismo agli allergeni che sono nell'aria.

Ci sono due fattori determinanti che permettono di distinguerli: la velocità con cui insorgono i sintomi e la durata degli stessi.

Normale raffreddore:

  • Insorge per lo più in un paio di giorni
  • Solitamente dura circa 1 settimana

Raffreddore da fieno:

  • Può comparire all'improvviso
  • Di solito dura più a lungo oppure si ripresenta più volte

I sintomi del raffreddore da fieno sono molto simili a quelli di un normale raffreddore. Come puoi capire se nel tuo caso si tratta di raffreddore da fieno?

Il raffreddore comune è provocato da infezioni virali. Il raffreddore da fieno, al contrario non è provocato da un'infezione, bensì dalla reazione dell'organismo agli allergeni che sono nell'aria.

Ci sono due fattori determinanti che permettono di distinguerli: la velocità con cui insorgono i sintomi e la durata degli stessi.

Normale raffreddore:

  • Insorge per lo più in un paio di giorni
  • Solitamente dura circa 1 settimana

Raffreddore da fieno:

  • Può comparire all'improvviso
  • Di solito dura più a lungo oppure si ripresenta più volte

Come sempre in caso di allergia, parla dei tuoi sintomi con uno specialista (il tuo medico o il farmacista). Così scoprirai se nel tuo caso si tratta davvero di raffreddore da fieno e da quali tipi di pollini è scatenata l'allergia.

Come sempre in caso di allergia, parla dei tuoi sintomi con uno specialista (il tuo medico o il farmacista). Così scoprirai se nel tuo caso si tratta davvero di raffreddore da fieno e da quali tipi di pollini è scatenata l'allergia.

Il medico probabilmente ti chiederà quali sintomi hai e quando compaiono.

Young woman considering allergy testing

Test allergologico

Il medico probabilmente ti chiederà quali sintomi hai e quando compaiono.

Le allergie spesso sono ereditarie. Il medico potrebbe quindi chiederti se ci sono casi di allergie nella tua famiglia. Potrebbe sottoporti a un prick test o a un esame del sangue per scoprire quali sono gli allergeni che provocano i tuoi sintomi. Scopri di più sui test allergologici.

Come posso tenere sotto controllo il raffreddore da fieno?

Non devi arrenderti ai tuoi sintomi allergici. Come per la maggior parte delle allergie, anche per il raffreddore da fieno esistono metodi in grado di tenerlo sotto controllo:

  • Evitare i fattori scatenanti
  • Trattare i sintomi acuti
  • Trovare sollievo a lungo termine

Puoi abbinare questi metodi per trovare il trattamento più adatto alla tua situazione.

Young woman considering allergy testing

Test allergologico

Le allergie spesso sono ereditarie. Il medico potrebbe quindi chiederti se ci sono casi di allergie nella tua famiglia. Potrebbe sottoporti a un prick test o a un esame del sangue per scoprire quali sono gli allergeni che provocano i tuoi sintomi. Scopri di più sui test allergologici.

Come posso tenere sotto controllo il raffreddore da fieno?

Non devi arrenderti ai tuoi sintomi allergici. Come per la maggior parte delle allergie, anche per il raffreddore da fieno esistono metodi in grado di tenerlo sotto controllo:

  • Evitare i fattori scatenanti
  • Trattare i sintomi acuti
  • Trovare sollievo a lungo termine

Puoi abbinare questi metodi per trovare il trattamento più adatto alla tua situazione.

Evitare gli allergeni presenti nell'aria: davvero è possibile?

Evitare gli allergeni presenti nell'aria: davvero è possibile?

I tipi di pollini che provocano il raffreddore da fieno sono numerosi e la concentrazione pollinica ha effetti diversi a seconda del soggetto allergico. Le piante, le erbe e gli alberi rilasciano i pollini in diversi periodi dell'anno. Sapere qual è il tipo di polline che scatena la tua allergia può aiutarti a fare progetti per una determinata stagione pollinica.

I tuoi sintomi allergici possono essere particolarmente forti in determinati momenti della giornata. Ad esempio in caso di alte concentrazioni dei pollini responsabili della tua allergia. Anche le condizioni meteo giocano un ruolo importante. Nelle giornate calde, asciutte e ventose, la concentrazione pollinica è maggiore rispetto alle giornate piovose.

Se soffri di raffreddore da fieno, il calendario dei pollini e le previsioni del tempo e della concentrazione pollinica sono strumenti utili per scoprire quando è più alta la concentrazione pollinica nella tua zona. In questo modo puoi organizzare le tue attività quotidiane al meglio e capire, ad esempio, quando puoi trascorrere del tempo all'aria aperta.

Semplici consigli per bandire i pollini da casa tua

Per tenere meglio sotto controllo i sintomi del raffreddore da fieno è molto importante lasciare i pollini fuori di casa:

  • Quando possibile, tieni porte e finestre chiuse
  • Arieggia gli ambienti ogni volta che la concentrazione di pollini è bassa
  • Prendi in considerazione l'installazione di un climatizzatore o di particolari depuratori dell'aria
  • Lavati i capelli prima di andare a letto, non portare in camera da letto i vestiti che hai indossato durante il giorno
  • Non fare asciugare i vestiti all'aperto. Appendili ad asciugare in casa oppure usa un'asciugatrice.

Medicamenti per il trattamento del raffreddore da fieno

Esistono diversi tipi di medicamenti per il raffreddore da fieno, come ad esempio:

Gli spray nasali con cortisone e gli antistaminici sono quelli più diffusi.

Antistaminici per il trattamento del raffreddore da fieno

Gli antistaminici sono disponibili in diversi formati, come compresse, spray nasali e colliri. Essi agiscono bloccando gli effetti dell'istamina. L'istamina è una sostanza chimica messaggera rilasciata dall'organismo come reazione una sospetta minaccia. Il nostro organismo reagisce a questa minaccia con starnuti, naso che cola e occhi che prudono e lacrimano.

È probabile che tu risponda ad alcuni antistaminici meglio che ad altri. Chiedi a uno specialista, meglio se al tuo medico, di trovare il prodotto antistaminico più adatto al tuo caso.

Scopri di più sugli antistaminici.

Cortisone per trattare il raffreddore da fieno

Il cortisone viene utilizzato per trattare diverse infiammazioni e malattie del sistema immunitario. È uno dei medicamenti più utilizzati al mondo. Gli spray nasali al cortisone, se usati correttamente, sono estremamente efficaci nel trattamento del raffreddore da fieno.

Il cortisone è disponibile anche in forma di glucocorticosteroidi, glucocorticoidi o semplicemente steroidi. È importante sapere che non si tratta degli steroidi anabolici che vengono assunti da sportivi e body builder per migliorare le prestazioni.

Se con l'assunzione di antistaminici o steroidi nasali che non richiedono la prescrizione medica i sintomi non migliorano, il tuo medico potrebbe prescriverti compresse, spray nasali o colliri soggetti a prescrizione medica.

Scopri di più sul cortisone.

Che cos'è
l'iposensibilizzazione?

Cortisone per trattare il raffreddore da fieno

Il cortisone viene utilizzato per trattare diverse infiammazioni e malattie del sistema immunitario. È uno dei medicamenti più utilizzati al mondo. Gli spray nasali al cortisone, se usati correttamente, sono estremamente efficaci nel trattamento del raffreddore da fieno.

Il cortisone è disponibile anche in forma di glucocorticosteroidi, glucocorticoidi o semplicemente steroidi. È importante sapere che non si tratta degli steroidi anabolici che vengono assunti da sportivi e body builder per migliorare le prestazioni.

Se con l'assunzione di antistaminici o steroidi nasali che non richiedono la prescrizione medica i sintomi non migliorano, il tuo medico potrebbe prescriverti compresse, spray nasali o colliri soggetti a prescrizione medica.

Scopri di più sul cortisone.

Che cos'è
l'iposensibilizzazione?

Decongestionanti per trattare il raffreddore da fieno

Decongestionanti per trattare il raffreddore da fieno

I decongestionanti in forma di pillole o spray nasali possono dare un sollievo duraturo ai sintomi del raffreddore da fieno. Tuttavia, non vanno assunti per più di due giorni.

Decongestionanti per trattare il raffreddore da fieno

Dekongestiva zur Behandlung von Heuschnupfen

I decongestionanti in forma di pillole o spray nasali possono dare un sollievo duraturo ai sintomi del raffreddore da fieno. Tuttavia, non vanno assunti per più di due giorni.

Effetti collaterali del trattamento del raffreddore da fieno

Tutti i medicamenti usati per trattare il raffreddore da fieno possono avere effetti collaterali. Leggi con attenzione il foglietto illustrativo e chiedi consiglio al tuo medico o farmacista.

Sollievo a lungo termine con l'iposensibilizzazione

Che cosa puoi fare se i sintomi non migliorano nonostante tutti i trattamenti medicamentosi? Forse è giunto il momento di rivolgersi a uno specialista.

Il tuo allergologo potrebbe suggerirti un'iposensibilizzazione. L'iposensibilizzazione tratta la causa alla base del raffreddore da fieno. Essa è generata mediante un contatto controllato e ripetuto con gli allergeni responsabili dell'allergia. Aiuta l'organismo a sviluppare una tolleranza agli allergeni che provocano il tuo raffreddore da fieno.

Chiedi al tuo medico ulteriori informazioni sull'iposensibilizzazione.

Scopri di più su l'iposensibilizzazione.

Trouver un spécialiste

Ricerca di un medico specialista

Sei pronto per un consulto medico? Ti aiutiamo nella ricerca di un'allergologa o un allergologo vicino a te.

Facharztsuche

Ricerca di un medico specialista

Sei pronto per un consulto medico? Ti aiutiamo nella ricerca di un'allergologa o un allergologo vicino a te.

Facharztsuche

Recherche d’un médecin spécialiste

Tu as pris la décision de consulter un médecin? Nous t’aidons à identifier un/e allergologue proche de chez toi.

Grazie

Grazie per aver letto questo articolo fino alla fine. Siamo interessati a conoscere le tue esperienze. Hai provato a seguire alcuni dei consigli forniti in questo articolo? Oppure hai tu qualche consiglio che vorresti condividere con noi? Visita la nostra pagina Facebook o inviaci un'e-mail e condividi le tue esperienze con noi.